Rapanà ricette

Impastare il proprio pane è un’ esperienza creativa

Ingredienti:

  • 500 g Farina (integrale, tipo 2, 1, 0)
  • 100 g Semola di grano duro rimacinata
  • 390 g Acqua
  • 150 g Lievito Madre
  • 3 g di Malto
  • 12 g Sale
  • 15 g Olio EVO

Procedimento:

Impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo, mettetelo a lievitare in una ciotola unta con un velo di olio. Coprite con pellicola trasparente per alimenti e lasciatelo lievitare fino a che non avrà raddoppiato il suo volume. A raddoppio avvenuto, rovesciare sulla spianatoia, dategli la forma che desiderate, facendo attenzione a non sgonfiare troppo l'impasto. Trasferire nella teglia o direttamente nella placca da forno ed attendere una seconda breve lievitazione, spolverare con farina la superficie, incidere con una lama ben affilata e infornare. Forno statico già caldo a 210° C per 15 minuti poi abbassare a
180° C per 20-25 minuti. (Ognuno conosce il proprio forno, tempi e temperature indicative).
Una volta cotto lasciare raffreddare su una griglia per evitare che si formi la condensa.

Dolce morbido di pane alle pesche

Procedimento:

Si ammollano 150 g di pane raffermo in una soluzione con 100 g di latte e altrettanti di acqua. Nel frattempo si montano 2 uova con 80 g di zucchero e vi si aggiunge il pane strizzato, 500 g di pesche sbucciate e spezzettate e una trentina di chicchi d’uva. Si aromatizza il composto con un po’ di scorza di limone grattugiata e rum a piacere. Si cosparge una teglia con burro, pangrattato e zucchero e dopo avervi versato il composto, si inforna a 180°C per 30 minuti.
Si serve con zucchero al velo e altra frutta a piacere.